Egitto Egitto

Egitto

Questo è l’Egitto.


L'Egitto, paese che collega il Nordafrica con il Medio Oriente, ha una storia che risale all’epoca dei faraoni. Lungo la fertile valle del Nilo sorgono monumenti millenari come le colossali piramidi di Giza, la Sfinge, il tempio di Karnak a Luxor, ricco di geroglifici, e le tombe della Valle dei Re. La capitale, Il Cairo, ospita edifici ottomani come la moschea di Muhammad Ali e il Museo egizio che espone una collezione di oggetti antichi.

L'Egitto, il Paese maggiormente associato al Mar Rosso, vanta un patrimonio culturale e artistico eccezionale. Le grandi piramidi e la Sfinge, Luxor, la Valle dei Re e il Tempio di Abu Simbel sono solo alcuni dei tesori che aspettano soltanto di essere ammirati. Molti di questi luoghi si trovano a poca distanza dalle principali località balneari e possono essere visitati con gite di una giornata, costituendo un piacevole e affascinante intermezzo per una vacanza balneare. Anche per questo, l’importante è partire: prenotate subito la vostra vacanza da sogno sul Mar Rosso in destinazioni incredibili come Marsa Alam o Sharm el-Sheikh!

ABBIGLIAMENTO: Per un soggiorno in Egitto, si consigliano capi pratici, scarpe adatte alle escursioni su strade polverose. Per il mare: scarpette di gomma, creme solari ad alta protezione, cappello e occhiali da sole. Si consigliano una giacca o un golf per gli ambienti con aria condizionata e per qualsiasi evenienza. Per visitare le moschee è obbligatorio togliersi le scarpe e alle donne è richiesto un abbigliamento sobrio nel rispetto delle tradizioni locali.

CLIMA: Sul Mar Rosso il clima molto secco e ventilato (specie a Hurghada e Marsa Alam) rende ben sopportabili le alte temperature estive. In inverno le giornate sono miti, ma la temperatura notturna scende bruscamente. Le zone interne dell'Egitto sono caratterizzate da un clima caldo e secco con scarsissime precipitazioni. Il Cairo è più fresco rispetto all'Alto Egitto.

CUCINA: Benché gli alberghi servano cucina internazionale, in Egitto è possibile gustare specialità locali. Ottimi i piatti a base di verdure e montone, manzo e pollo allo spiedo o alla brace, molto appetitosi gli stuzzichini salati chiamati ‘mezzeh’ serviti come antipasto. La birra locale è buona e si produce anche del vino bianco discreto, mentre quello rosso ha una gradazione alcolica molto alta. Vini e liquori d’importazione sono molto cari.

DIVING: La maggior parte degli alberghi del Mar Rosso dispongono di un centro diving. Per coloro che sono interessati alle immersioni, si ricorda che è necessario il certificato medico. Tale certificato può essere rilasciato in Italia dal proprio medico curante oppure in loco (a pagamento).

Il territorio egiziano è formato da un altopiano con pochi rilievi e numerose aree pianeggianti. La parte più montuosa si trova nella zona orientale, bagnata dal Mar Rosso. Il deserto è ricco di depressioni, tra cui quella di Qâttara, che è posta a 133 m sotto il livello del mare. Da meridione a settentrione scorre il Nilo, che sfocia nel Mediterraneo. Per facilitare l'irrigazione e per produrre energia idroelettrica è stata costruita la diga di Assuan che ha ridotto le inondazioni che un tempo rendevano fertile la valle del Nilo. Il lago più esteso è il lago Nasser, creato dalla diga di Assuan. Per l’ingresso in Egitto è comunque richiesto il pagamento del visto di € 35 circa per ogni documento di espatrio acquistabile direttamente negli aeroporti internazionali dell’Egitto oppure presso il consolato egiziano di ongni stato Europeo I cittadini non appartenenti alla comunità europea devono rivolgersi al consolato egiziano per il rilascio del visto. Tutte le informazioni relative ai documenti di viaggio sono da considerarsi indicative, si consiglia quindi di assumere aggiornamenti presso la propria questura.