Sint Maarten Sint Maarten

Sint Maarten

Un'isola amichevole...


Sint-Maartin fa parte delle Isole Sopravento Settentrionali, nel mar dei Caraibi. Comprende due paesi separati, divisi tra la parte settentrionale francese, chiamata Saint-Martin, e la parte meridionale olandese, Sint Marteen. L'isola ospita spiagge affollate e baie isolate ed è nota per la cucina fusion, la vivace vita notturna e i negozi duty-free che vendono gioielli e liquori.

Oltre alle sue caratteristiche culturali, etniche, climatiche e geografiche uniche, l'isola è una delle rare destinazioni in cui si combinano relax, esotismo e sicurezza.

CLIMA: Il clima a Saint Martin è tropicale, caldo e soleggiato tutto l'anno: la temperatura media giornaliera passa dai 25 gradi del periodo più fresco, da gennaio a marzo, ai 28 gradi del periodo più caldo e afoso, da giugno a ottobre. 

VALUTA: A Saint Martin la valuta locale è l'euro nella parte francese e il fiorino delle Antille olandesi nella parte olandese, ma il dollaro USA viene accettato ovunque. Indipendentemente dal cambio ufficiale, in molte attività commerciali l'euro viene scambiato alla pari (1:1) con il dollaro USA. Negli alberghi sono accettate le principali carte di credito, richieste a garanzie degli extra.

CUCINA: L'isola offre una scelta veramente molto ampia di ristoranti e cucine. Si possono gustare diversi sapori e specialità, passando dalla cucina francese a quella creola, dall'italiana alla sudamericana con le sue grandi carni rosse. Sono oltre 200 i ristoranti sull'isola, che è infatti conosciuta come la capitale caraibica dei gourmet. Tutte le materie prime sono importate e in cucina normalmente è al lavoro uno chef del paese d'origine. La vera capitale gastronomica dell'isola è rappresentata dall'abitato di Grand Case nella parte francese dell'Isola, dove resistono ancora i famosi e tipici ristoranti “LOLO” nei quali è possibile mangiare pesce, crostacei e carni cucinati su improvvisate griglie.

La parte olandese di St. Martin è nota per la sua vita notturna, le spiagge, i casinò, le gioiellerie duty-free e le bevande esotiche a base di rum. La parte francese è conosciuta invece per le sue spiagge per nudisti, lo shopping (compresi i mercati all'aperto) e la ricca cucina francese e creola dei Caraibi. L'inglese è la lingua più comunemente parlata, ma esiste un dialetto locale. Le lingue ufficiali sono il francese e l'inglese per Saint-Martin (francese), e l'olandese e l'inglese per Sint-Maarten (olandese). L'isola dispone di molte strutture ricettive, tra cui hotel, ville, multiproprietà, molte delle quali disponibili per l'affitto o la vendita. Le auto a noleggio sono la principale modalità di trasporto per i visitatori che soggiornano sull'isola. Poiché l'isola si trova lungo la zona di convergenza intertropicale, è talvolta minacciata da tempeste tropicali nella stagione estiva e all'inizio dell'autunno.